Isole Svalbard

Circumnavigazione delle Svalbard - Quality

Categoria ufficiale: Nostro giudizio:

 

    
 
Le navi:
Nave Antarctic Dream o Plancius

Come si viaggia
1’ giorno: Milano/Oslo
Partenza con volo di linea Sas per Oslo. All’arrivo trasferimento libero all’Hotel Thon Opera (o similare).
Tempo a disposizione. Pernottamento

2’ giorno: Oslo/Longyearbyen
Prima colazione. Trasferimento libero in aeroporto e volo per Longyearbyen. All’arrivo incontro con la guida che si occuperà di trasferire i bagagli a bordo della nave.
Tempo a disposizione per visitare la piccola cittadina di Longyerbyen con l’interessante museo locale. Trasferimento al porto e imbarco sulla nave e sistemazione nella cabina prescelta.
Si salperà in serata percorrendo l’Isfjorden.

3’ giorno: Navigazione/Ny Alesund
La navigazione continua lungo la costa nord occidentale tra impressionanti montagne, fiordi e ghiacciai, arrivando in mattinata nel Krossfjorden dove si effettuerà un’uscita a bordo di gommoni zodiac, per poter ammirare da vicino Iceberg e imponenti scogliere ricoperte da una miriade di uccelli ed esemplari di volpi artiche.
Nel pomeriggio si raggiungerà Ny Alesund considerata la comunità più a Nord del mondo e importante centro di ricerche, situata nella bellissima Baia del Re.
Le guide a bordo racconteranno sulle coraggiose spedizioni degli esploratori artici Amundsen e Nobile.

4’ giorno: Navigazione/Stretto di Hinlopen
Proseguimento della navigazione continua attraverso il Liefdefjorden, si effettuerà uno sbarco per una camminata nella tundra di Andoya.
Proseguendo la navigazione si potrà ammirare l’imponente ghiacciaio Monaco, le cui acque circostanti sono popolate da migliaia di gabbiani di varie specie e talvolta anche orsi polari.

5’ giorno: Navigazione/Nordaustlandet
La navigazione raggiungerà il suo punto più a nord, Phippsoya, nelle Sevend Islanda del Nordaustlandet.     Ottime le possibilità di avvistamento di animali artici, soprattutto di orsi polari accompagnati da una moltitudine di uccelli artici.
Durante questa giornate, si passerà molto tempo seduti sul “Ice Pack” ad ammirare le bellezze mozzafiato che questo paesaggio offre. Proseguimento della navigazione verso sud.

6’ giorno: Nordaustlandet/Navigazione
Visita di Laagoya con la sua grande laguna dove vivono numerose comunità di trichechi e nidificano diverse specie di uccelli.
Continuazione lungo il Sorg Fjord e sosta per un’uscita a terra per esplorare questa zona abitata da numerosi esemplari di pernice bianca.

7’ giorno: Navigazione/Stretto di Hinlopen
Navigando verso sud ci si addentrerà nello stretto di Hinlopen dove si trovano numerosi esemplari di orsi polari. Non è raro incontrarli al largo o pigramente sdraiati sul ghiaccio accanto ai loro cuccioli. L’incontro ravvicinato con gli orsi, non è consentito per ovvi motivi di sicurezza ma osservarli a distanza sia a terra sia in acqua è un’emozione indimenticabile.
A Lomfjordshalvoya si effettuerà un’uscita con gommoni Zodiac circondati da Icebergs fluttuanti, si potranno ammirare le imponenti scogliere di Alkefjellet ricoperte da migliaia di uccelli. Qui si effettuerà una camminata dove sarà facile avvistare  esemplari di renne ad altri animali artici.
Nei pressi di Torrenlneset inizia il “deserto polare” fatto di spoglie colline sabbiose, di forte contrasto rispetto ai paesaggi visti fin’ora.

8’ giorno: Navigazione/Barentsoya
La navigazione prosegue fino a raggiungere l’isola di Barentsoya, per visitare un rifugio dei “trappers” i leggendari cacciatori di pelli.
Quindi proseguimento verso sud per Diskobutka nella parte occidentale dell’isola di Edgeoya, questa parte di costa offre un paesaggio con coste scoscese brulicanti di numerose specie di uccelli.
Escursione a bordo dello Zodiaco all’interno della baia fino a raggiungere le coste ricoperte di ossa di balena e tronchi d’albero, resti derivanti dalla Siberia.

9’ giorno: Navitazione/Hornsund
La navigazione continua lentamente verso la spettacolare zona dei fiordi della parte meridionale di Spitsbergen con le sue torreggianti montagne, detta Hornsundtind.
Nella zona ci sono circa 14 ghiacciai ed è facile avvistare orsi polari e trichechi.

10’ giorno: Navitazione/Recherchefjorden
Si raggiungerà il Van Keulenfjorden, dove si trovano moltissimi resti di scheletri di Beluga (piccole balene bianche) risultato dell’indiscriminato massacro da parte di cacciatori ai primi del 900.
Fortunatamente questa specie non si è estinta è talvolta è ancora possibile avvistarne alcuni esemplari. Infine, nel pomeriggio, la nave si addentrerà nel Recherchefjorden, si potrà effettuare un’uscita per esplorare questa zona per una passeggiata nella tundra che consentirà l’avvistamento di renne ed altri esemplari della fauna locale.

11’ giorno: Navitazione/Longyearbyen/Oslo
Arrivo a Longyearbyen. Sbarco e trasferimento in aeroporto. Volo per Oslo.
All’arrivo trasferimento libero all’Hotel Thon Opera (o similare). Pernottamento.

12’ giorno: Oslo/Milano
Trasferimento libero in aeroporto. Volo di linea per Milano
 
Note
L’itinerario di seguito descritto è da ritenersi indicativo, la rotta potrà essere modificata in base alle condizioni atmosferiche e dei ghiacci.
 
 
 
 
 
Partenze e quotazioni
Quotazioni e date su richiesta.