Isole Svalbard

North Spitsbergen – Isole Svalbard

Categoria ufficiale: Nostro giudizio:

 

 

Le navi
Nave Antarctic Dream o Plancius


Come si viaggia
1’ giorno: Milano/Oslo
Partenza con volo dall’Italia per Oslo. Arrivo, trasferiemnto libero in hotel e pernottamento.

2’ giorno: Oslo/Longyearbyen
Prima colazione. Trasferimento libero in aeroporto e partenza per Longyearbyen, la capitale dell’arcipelago delle Spitsbergen.
Nel tardo pomeriggio imbarco sulla nave, sistemazione nella cabina prescelta ed inizio della navigazione lungo il fiordo Isfjorden.

3’ giorno: Ny Alesund
Partenza lungo la costa occidentale inoltrandosi nel Krossfjorden; Imbarco sui gommoni Zodiac per ammirare da vicino gli imponenti Iceberg. Si potranno avvistare numerose specie di fiori e di volpi artiche.
Nel pomeriggio proseguimento per Ny Alesund considerate a comunità più a  Nord del mondo e importante centro di ricerche, situate nella bellissima Baia del Re.
Le guide a bordo racconteranno sulle coraggiose spedizioni degli esploratori artici Amundsen e Nobile.

4’ giorno: Navigazione
Proseguimento della navigazione attraverso il Liefdefjorden, si effettuerà uno sbarco per una camminata nella tundra di Andoya.
Proseguendo la navigazione si potrà ammirare l’imponente ghiacciaio Monaco, le cui acque circostanti sono popolate da migliaia di gabbiani di varie specie e talvolta anche orsi polari.

5’ giorno: Nordaustlandet
Oggi si arriverà allo stretto di Hinlopen, dove di trovano molte aquile e orsi polari.
Con lo zodiac si navigherà vicino alle scogliere di Alkefjellet per ammirare la miriade di uccelli che le popolano.

6’ giorno: Nordaustlandet
Oggi si raggiungerà il punto più a nord dell’arcipelago. A questo punto il Polo Nord si trova a sole 540 miglia
Possibilità di avvistare gli Orsi Polari e gli uccelli che popolano questa zona.

7’ giorno: Nordaustlandet
Spingendosi verso Ovest visita di Raidfjord nella costa nord occidentale dell’arcipelago.
Il fiordo domina i ghiacciai ed è popolato da foche.
Le scogliere della costa del fiordo sono popolate da colonie di uccelli di mare e da una sorprendente ricca vegetazione.

8’ giorno: Nordaustlandet
Navigazione verso Prins Karls Fordland, vicino a Fuglehuken dove probabilmente lo spedizioniere Barentsz ha messo per la prima volta il piede nell’arcipelago.
Proseguimento per Lonyearbyen.

9’ giorno: Longyearbyen/Oslo
Rientro a Longyearbyen, sbarco e trasferimento libero in aeroporto quindi partenza per Oslo.
Arrivo, trasferimento libero in hotel e pernottamento.

10’ giorno: Oslo/Milano
Prima colazione. Trasferimento libero in aeroporto e partenza per l’Italia.
 
Note
L’itinerario di seguito descritto è da ritenersi indicativo, la rotta potrà essere modificata in base alle condizioni atmosferiche e dei ghiacci.
 
 
 
 
 
Partenze e quotazioni
Quotazioni su richiesta.