Abu Dhabi

Qasr Al Sarab Desert Resort by Anantara – Abu Dhabi

Categoria ufficiale: Nostro giudizio:
…in ogni deserto esiste una sorgente…

Location
Completamente immerso nel leggendario deserto di Liwa, a circa 2 ore da Abu Dhabi, il “Qasr Al Sarab”, il cui nome significa “palazzo nel miraggio”, si presenta come una lussureggiante oasi in cui rilassarsi, avvolti dalle affascinanti dune.
La tranquillità dell’ambiente circostante si riflette nell’architettura di questa struttura, che si distingue per le ville sontuose, simili a piccoli palazzi reali, e per la sapiente fusione tra gli interni arricchiti di elementi decorativi arabeggianti e il deserto con i suoi tipici colori.

Le sistemazioni
Quasi 3 km, di sabbia bianchissima, adagiate su un’acqua trasparente e turchese.

Camere:
Il Resort offre 3 differenti categorie di sistemazioni: Le Camere Deluxe, le Suite e le Ville.
Le Deluxe ricreano al loro interno un’atmosfera tradizionale, con candelabri di bronzo e argento ornati di gioielli, stoffe locali dalle tinte forti, che si abbinano perfettamente con le tonalità del deserto, e mosaici dorati.
Tutte le camere di questa tipologia sono arredate con letti matrimoniali o alla francese, una capiente vasca da bagno, una rainfall shower e dispongono di connessione WiFi.
Le suite si caratterizzano per gli ampi spazi a disposizione e per la scelta di accurati dettagli di design come le artigianali casse da té in legno che luccicano a causa degli intagli in bronzo e in lamina d’oro.
Le Ville sono invece volutamente separate dagli edifici principali, con un sentiero illuminato di notte dalle stelle che conduce all’entrata privata.
L’eleganza di questi luoghi si evince dalla raffinata porta intagliata in legno, dall’intima piscina privata, dalla maestosa terrazza e dal servizio che prevede un maggiordomo sempre a disposizione.
Le camere da letto possono variare da 1 a 3, a seconda della Villa prescelta.

La ristorazione
La fusione delicata e rispettosa tra ingredienti della tradizione culinaria araba ed influenze provenienti dai paesi mediterranei si ritrova in ognuno dei ristoranti e bar presenti al “Qasr Al Sarab”.
“Al Waha” è l’oasi ideale per assaporare le pietanze della cucina mediorientale ed internazionale, con un’attenzione particolare al menù locale.
L’atmosfera di questo locale viene rimarcata durante le serate a tema, che prevedono la partecipazione di artisti locali, con performance dal vivo.
I migliori tagli di carne e le più fresche varietà di pesce possono essere assaporate su una terrazza all’ultimo piano, dove si trova il “Suhail”, un grill bar il cui nome coincide con quello di una stella che i beduini usavano come riferimento per orientarsi nel deserto.
Il “Ghadeer” è consigliato a chi desidera gustare un pasto leggero sulla terrazza dominata dalla piscina o è alla ricerca di un ambiente romantico dove cenare degustando i piatti della cucina etno-mediterranea. L’essenza mediorientale emerge con forza al “Al Liwan” che propone ai suoi ospiti caffé arabo, té alla menta e prodotti della pasticceria araba, il tutto con dinnanzi i giardini e lo spettacolo unico delle dune del deserto.

La Spa e le altre attività
Dal classico design arabo, l’Anantara Spa offre una vasta scelta di trattamenti benessere, che spaziano dai massaggi thailandesi all’aromaterapia senza tralasciare le accurate sedute di pulizia del viso.
L’offerta si completa con strutture quali la doccia Vichy e un tipico hammam marocchino, sessioni di yoga e jacuzzi.
Il “Qasr Al Sarab” è anche punto di partenza privilegiato per escursioni alla scoperta delle meraviglie del deserto come il safari 4x4, le passeggiate a piedi e il trekking a bordo di un cammello, per rievocare gli antichi beduini.
E’ possibile inoltre cimentarsi con il tiro con l’arco ed apprendere i segreti dell’arte della falconeria, attività di cui sono fieri interpreti gli abitanti degli Emirati Arabi.

GIUDIZIO DI IDEE PER VIAGGIARE:
Una fusione di “sapori” arabi e moderni. Meraviglioso.