Falkland e Malvinas

Informazioni utili – Falkland e Malvinas – Sud America


Arrivo alle Falklands/Malvinas
A causa delle restrizioni imposte dall’Argentina sui sorvoli per e dalle Falklands/Malvinas, il volo di linea LAN Airlines che le collega al continente Sudamericano opera in entrambi I sensi (da Santiago, via Punta Arenas, a Mount Pleasant), solo nel giorno di Sabato. Questo vincolo impone soggiorni multipli di 7 giorni.
All’aeroporto di Punta Arenas, se partiti da Santiago con volo “diretto”, si dovrà comunque scendere dal velivolo portando con sé gli oggetti personali, passando poi il controllo passaporti per espatriare (le Falklands/Malvinas sono un protettorato britannico) e risalendo poi sullo stesso velivolo.
All’arrivo ci sarà un’auto od un minibus del corrispondente che attende e porterà, dopo circa 30 minuti, i clienti presso la struttura alberghiera nella piccola Capitale del protettorato: Port Stanley.
Vi è anche una possibilità, più costosa, di utilizzare il servizio aereo della RAF (Royal Air Force, britannica) in partenza dalla Gran  Bretagna (Brize Norton).

Documenti
Passaporto in corso di validità.
È necessario avere una prenotazione alberghiera per essere ammessi nelle Isole.

Tasse d’imbarco
Dalle Falklands per voli internazionali FK£22,00 da pagare alla partenza preferibilmente in contanti.

Fuso Orario
Il Paese è 5 ore indietro rispetto all’Italia. 4 ore durante la stagione estiva australe.

Valuta
La piccola sede dell’unica banca presente a Stanley cambia gli Euro in Falkland Pounds (FK£) che hanno lo stesso valore delle Sterline Britanniche, ma che non possono essere utilizzate all’estero e che si possono
eventualmente ricambiare prima della ripartenza.
Non esiste alcuno sportello di bancomat quindi occorrerà attendere gli orari di apertura dell’unica filiale della Standard Charter Bank nell’arcipelago per cambiare valuta estera.
Nei vari negozietti della cittadina sono abitualmente accettati gli Euro come pure i Dollari Americani, ma con un cambio non ufficiale.
Nelle isole e nei Lodge, a differenza di Stanley, non sono accettate le carte di credito ed è quindi necessario pagare in contanti in moneta locale o in Sterline UK.

Periodo di visita e tempi
La stagione migliore per visitare le Falkland/Malvinas è l’estate locale che va da Ottobre ad Aprile.
La durata del viaggio può variare in base agli interessi personali.
Sono consigliabili due settimane per poter apprezzare appieno questo paradiso faunistico.

Spostamenti interni
Gli spostamenti all’interno delle singole isole avvengono su potenti 4x4. Quelli fra le isole sono generalmente effettuati con brevi voli interni operati da esperti e gentili piloti su velivoli turboelica Britten-Norman Bn2 Islander con capacità fino ad un massimo di 5 passeggeri.
La franchigia bagaglio su questi voli è di 20 kgs incluse tutte le borse, macchine fotografiche ecc., che si hanno con sé. Il costo medio per l’eventuale eccesso bagaglio è di £ 1,10 al kg.

Cura della persona
Grazie alla purezza dell’aria ed alla continua brezza che soffia sulle Isole, che può dare un falso senso di benessere, l’effetto del sole può facilmente venire sottovalutato. Si consiglia di dotarsi di creme solari efficaci.

Fauna
Siamo appassionati di pinguini! Proprio così!
C’è chi ama gli orsacchiotti, noi i pinguini. Ecco perché stiamo andando alle isole Falklands Malvinas. Abbiamo visto i pinguini Magellano sulle spiagge argentine ma ora viene il pezzo forte: il raro Pinguino Reale, e poi i Crestati, I Macaroni, i Papua! Non vediamo l’ora di avvicinarci, sederci per terra e lasciare che ci vengano intorno, curiosi, teneri, simpatici e molto british nelle loro impeccabili livree.
Ogni volta è come la prima volta. Certo che ci sono anche le feroci foche leopardo, elefanti e leoni marini, delfini, aironi notturni, albatros dalle ciglia nere, caracara striati, cigni, beccacce di mare, gabbiani e falchi. Una voliera, un acquario, uno zoo a cielo aperto senza gabbie né altri confini che quelli della natura, ecco le Falkland/Malvinas. Noi ci andiamo per i pinguini, voi che animale scegliete?