Isole Galapagos

Gran Tourd Ecuador e Galapagos – Ecuador

Categoria ufficiale: Nostro giudizio:

 

 

Un tour completo attraverso le località più suggestive dell’Ecuador continentale, dalla bella capitale Quito, al mercato indigeno di Otavalo, il Parco Nazionale Cotopaxi e la graziosa città di Cuenca, che si raggiunge via terra con un tragitto che da Quito si snoda lungo l’Avenida de los Volcanes e la Panamericana, per concludersi con una crociera di 5g/4n alle Isole Galapagos - un paradiso naturale senza eguali.

Itinerario
1° giorno: Italia/Quito
Partenza dall’Italia con volo di linea (via Madrid) per l’Ecuador. Arrivo a Quito e trasferimento presso l’Hotel prescelto.

2° giorno: Quito
Mattinata dedicata alla visita della splendida città di Quito, attraverso i luoghi più rappresentativi del suo
centro storico, dichiarato dall’UNESCO “Patrimonio Culturale dell’Umanità”. Passeggiata tra le sue caratteristiche strade, mentre la guida racconta la storia della Città, dalla sua fondazione - avvenuta in epoca pre-inca - al periodo della colonia spagnola. Pranzo in ristorante e pomeriggio libero. Cena libera e pernottamento.

3° giorno: Otavalo
Partenza in direzione Nord lungo la Panamericana per visitare il mercato artigianale di Otavalo, dove sono esposti molti prodotti tipici dell’artigianato locale, tra cui ponchos, scialli, coperte, arazzi, cinture di tessuto, cappelli, amache, borse e molto altro. A seguire si visita il pueblo di Peguche, dove vengono realizzati I prodotti che si vendono nel mercato. Pranzo in ristorante tipico e nel pomeriggio rientro a Quito. Cena libera e pernottamento.

4° giorno: Quito/Cotopaxi/Patate
Partenza da Quito lungo l‘Avenida de los Volcanes, per raggiungere il Parco Nazionale Cotopaxi, un santuario ecologico che si sviluppa su un’estensione di 36.000 ettari e che deve il nome all’imponente vulcano che lo domina.Visita del Centro d’interpetazione e possibilità di avvistare animali in libertà. Pranzo in locale caratteristico e proseguimento per Patate. Sistemazione, cena e pernottamento.

5° giorno: Patate-Baños-Riobamba
Partenza per Baños, cittadina che sorge ai piedi del vulcano Tungurahua, dove scorrono le acque termali a cui il paese deve il proprio nome. Percorrendo la Strada delle Cascate si ammira il salto che compie la cascata nota come Pailòn del Diablo. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio passeggiata tra le viuzze di Banos. Proseguimento in direzione di Riobamba, attraversando una Riserva protetta dove vivono in libertà molti esemplari di vigogne, dominata dal vulcano Chimborazo, il più alto del Paese (6.310 mt). Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

6° giorno: Riobamba-Cuenca
Si lascia Riobamba in direzione sud, e dopo aver percorso un tratto molto suggestivo, si raggiunge Alausì, punto di partenza del breve ma emozionante percorso in treno che culmina con la discesa lungo la celebre e spettacolare Nariz del Dablo. Visita di un piccolo Museo gestito dalla comunità locale, pranzo in ristorante e proseguimento in bus con sosta presso le rovine dell’antica fortezza Inca di Ingapirca, principale testimonianza Inca del Paese. Arrivo a Cuenca, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

7° giorno: Cuenca-Guayaquil
Visita della città di Cuenca, terza città dell’Ecuador, da molti considerata la sua capitale artistica e culturale, anche per il suo caratteristico centro storico di stile coloniale, dichiarato Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’Unesco. La visita si snoda attraverso i suoi luoghi più rappresentativi, tra cui la Piazza San Sebastian, il Museo di Arte Moderna, ed il suggestivo mercato dei fiori. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita di un celebre laboratorio che produce i cappelli Panama, di cui Cuenca è la capitale mondiale. Trasferimento in aeroporto e volo alla volta di Guayaquil, accoglienza e trasferimento presso l’Hotel prescelto. Cena libera e pernottamento.

8° giorno: Guayaquil-Galápagos
Trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo diretto alle Galapagos. All’arrivo, disbrigo delle formalità d’ingresso al Parco Nazionale e trasferimento presso il molo per imbarcarsi sulla M/N Santa Cruz. Sistemazione nelle cabine riservate, breve conferenza di benvenuto e pranzo. Sbarco presso la spiaggia di Las Bachas, un’importante sito di riproduzione delle tartarughe marine, alle cui spalle si trova una laguna che ospita alcuni uccelli trampolieri tra cui aironi e fenicotteri. Breve conferenza per presentare le attività del giorno seguente, cocktail di benvenuto, cena e pernottamento.

9° giorno: Isola Santiago
Sbarco presso la baia dei Bucanieri, per scoprire il ruolo che ha avuto quest’isola sia per balenieri e pirati, oltre che per lo stesso Charles Darwin, che alle Galapagos sviluppò la Teoria dell’evoluzione della Specie. L’isola è popolata da molte specie di uccelli marini e da leoni marini. È possibile ammirare alcune partiolari formazioni rocciose, dai suggestivi nomi di “Roccia Elefante” e il “Vescovo”. Possibilità di fare snoorkeling. Pranzo a bordo e successivo sbarco presso Puerto Egas, passeggiata lungo un percorso costituito di rocce di tufo e colate laviche, per ammirare diverse specie di uccelli marini e terrestri, colonie di iguane marine e di  leoni marini. Possibilità di fare snoorkeling.

10° giorno: Isola Rabida - Bartolomé
Sbarco presso la spiaggia rossa dell’Isola Rabida, un piccolo isolotto (solo 4,9 Kmq) che ospita però una popolosa colonia di leoni marini, iguane marine, e diverse specie di uccelli marini, oltre al simpatico fringuello di Darwin ed alcuni esemplari di fenicotteri. Possibilità di fare snorkeling o di realizzare un giro su una barca dal fondo di vetro per ammirare il fondo marino. Pranzo a bordo e successivo sbarco all’Isola Bartolomé per una camminata fino alla parte alta dell’isola, dove svetta il caratteristico Faro di Bartolomè. Dalla cima, che si raggiunge con una camminata di c.ca 25 minuti, si gode di un panorama unico. Possibilità di fare snorkeling, un giro in gommone intorno al celebre “Pinnacle Rock”, o rilassarsi sulla spiaggia in compagnia dei leoni marini.

11° giorno: Isola Genovesa
Si visita la costa dell’Isola di Genovesa, fino a raggiungere la scalinata del Principe Filippo; una camminata permette di ammirare grandi colonie di sule mascherate, fregate e porcellarie delle Galapagos. Pranzo a bordo e successivo sbarco presso la Baia di Darwin, un insenatura dell’Isola che ospita tra gli altri colonie di sule dalle zampe rosse, sule masherate, fregate, gabbiani ed aironi. Possibilità di proseguire la camminata o se si preferisce tornare verso la spiaggia per fare snoorkeling o rilassarsi. Rientro a bordo, cocktail di arrivederci, cena e pernottamento.

12° giorno: San Cristobal-Guayaquil/Italia
Sbarco presso la cittadina di Puerto Baquerizo Moreno, sull’Isola di San Cristobal, con possibilità di visitare un centro di allevamento di tartarughe giganti. Trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo diretto a Guayaquil e coincidenza con il volo notturno di rientro in Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

13° giorno: Italia
Arrivo in Italia.
 
Come si viaggia
I NOSTRI ALBERGHI:
QUITO: Hilton Colon o similare
PATATE: Hacienda Leito o similare
RIOBAMBA: Hosteria Abaspungo o similare
CUENCA: Hotel Santa Lucia o similare
GALAPAGOS: M/V Santa Cruz - cabina Main Deck standard
 
 
 
Partenze e quotazioni

 

Il lunedì – Date su richiesta
 

Quote individuali di partecipazione

Minimo 2 persone sistemazione in doppia a partire da € 4.450,00
Supplemento camera singola € 1.195,00

Note Operative

Partenze garantite: guida in italiano sia nel continente che a Galapagos.
Partenze settimanali: guida in italiano nel continente ed inglese/spagnolo a Galapagos.

 
Importante
l'itinerario della crociera è sempre soggetto a riconferma,e può essere modificato in qualsiasi momento e senza preavviso, in base alle direttive del P.N. Galapagos o alle decisioni del comandante della nave.
La quota non comprende:
le Tasse di Ingresso al P.N. Galapagos (100 USD) e l’Imposta Ingala (10 USD) che si pagano in loco.